INTRASTAT lo stato delle cose

/ / Articoli Newsletters, Professione e normativa

di Redazione

Ricordiamo a tutti gli associati ed interessati alla questione “intrastat” che questa Associazione Nazionale, assieme agli altri maggiori rappresentanti di categoria sta proseguendo nei periodici incontri con L’agenzia delle Entrate e con l’Istat al fine di convergere sì in una proposta di razionalizzazione (impostaci) dei flussi informativi INTRASTAT oggi in vigore ma volta a raggiungere un duplice obiettivo:
˗ evitare duplicazioni di adempimenti comunicativi a carico dei contribuenti IVA;
˗ ridurre – nel rispetto della normativa comunitaria – le informazioni fiscali e statistiche da trasmettere all’Amministrazione.
La proposta, ove condivisa, rappresenterà la base per la predisposizione del provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, con il concerto con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e d’intesa con ISTAT, ai sensi del novellato art. 50, co. 6 DL 331/93. Non dimentichiamoci, infatti, che la proroga per la compilazione a tutto il 2017 dei modelli riepilogativi nasce sì dall’esigenza, da un lato, di assecondare una Direttiva Comunitaria ma, dall’altro, di avere quel tempo necessario affinché si giunga ad una sostanziale semplificazione dei modelli stessi. E è così che, in questa sorta di “giusto equilibrio da rispettare” è necessario che gli incontri continuino con la massima condivisione dei processi.
Anasped vi terrà informati sull’evoluzione del provvedimento in corso di emanazione inerente il riordino degli adempimenti intrastat.